ricetta crepes

INGREDIENTI PER 8/10 CRESPELLE

Crespelle di farro biologico di Tramonti su crema di datterini gialli e fonduta di provola affumicata

120 gr Farina di farro integrale
100 gr Farina 00
1 Uovo intero + 1 Tuorlo
200 ml Latte scremato o di soia
1 Pizzico di sale

Per il ripieno:
250 gr Pomodorini datterini gialli del Vesuvio
1 Scalogno

Per la fonduta di provola affumicata:
250 g Provola affumicata
200 ml Latte
1 cucchiaio Maizena
30 g Burro, sale e pepe.

Procedimento 

Setacciare insieme le farine aggiungere un pizzico di sale e amalgamare l’uovo intero e il tuorlo. Con l’aiuto di un frustino aggiungere il latte e mescolare fino ad ottenere una crema fluida liscia e senza grumi, lasciare riposare circa 30 min in frigorifero.
Intanto preparare il ripieno: scaldare 2 cucchiai di olio Evo in una padella con lo scalogno e aggiungere i pomodorini, precedentemente privati delle pellicine, aggiustare di sale e cuocere a fuoco vivace per circa 10 min.
Riprendere dopo l’impasto delle crepes: scaldare una padella specifica e ungerla leggermente con una noce di burro . Quando sarà ben calda, versare un mestolo di impasto e stenderlo su tutta la superficie. Fare cuocere per circa un minuto, quando si formeranno le caratteristiche bollicine di cottura girare dall’altro lato per poi ripetere la stessa operazione fino a terminare l’impasto.
Per la fonduta in un pentolino tagliare a dadini la provola affumicata e coprire con il latte. Portarlo a un leggero bollore e aggiungere per legare un cucchiaio di maizena e il burro.
Lasciare intiepidire e passare il tutto con l’aiuto di un frullatore ad immersione setacciarlo in un colino a maglie strette per eliminare i grumi.

Per la preparazione del piatto, riempire la crespella con la crema di pomodorini ottenuta, adagiare ,in un piatto da portata fondo, la fonduta di provola calda e terminare con una spolverata di semi di papavero.

Francesco e Pamela Maiorano - Trattoria San Francisco

Chef e patron della trattoria San Francisco. 20 anni fa hanno recuperato il vecchio casolare di famiglia e con la fantasia di Pamela e la determinazione di Francesco hanno portato avanti un progetto intento a sviluppare la promozione e la cultura artigianale legata all'enogastromia tipica e alla riscoperta dell'identità alimentare del territorio, convinti che in questo modo sarà possibile ricostruire la vita del paese, il lavoro, gli scambi commerciali, i rapporti familiari, anche e soprattutto aderendo 5 anni fa al progetto dei cuochi e pizzaioli flow food.

Banner Content
Tags: , , , , , ,

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

Archivies